Eventi e news

07-Oct-2009

Vendemmia 2009

Una qualità elevata ed omogenea

Vendemmia 2009

Aggiornamento del 7 ottobre
Oggi è stata pigiata l’ultima uva di Nebbiolo da Barolo. Il Coste di Rose ha chiuso la vendemmia in bellezza con gradazioni ed aspetto qualitativo dei grappoli veramente eccezionali.
Il 7 di ottobre nelle 33 vendemmie trascorse alla Marchesi di Barolo è un record assoluto di raccolta anticipata. Nelle altre due vendemmie precoci, 2000 e 1997, avevamo terminato la raccolta rispettivamente il 10 e l’8 ottobre. Tuttavia, l’aspetto più importante della vendemmia 2009 è che non ricordo una qualità così elevata ed omogenea in nessuna delle altre vendemmie, a cominciare con l’uva Moscato e Chardonnay, per seguire con Dolcetto e Barbera e terminare con “le roi”, il Barolo. Tutta la produzione è stata un tripudio di uve sane, perfettamente mature, con gradazioni elevate ma non eccessive e vini appena prodotti che promettono grandi risultati.

Aggiornamento del 30 settembre ore 11,30
Sabato 26 settembre abbiamo terminato la raccolta dell’uva Barbera. Previsioni di qualità eccellente pienamente confermate con uve spettacolari e gradazioni elevate ma non eccessive. Le prime partite già svinate, hanno prodotto un vino molto colorato e strutturato con una chiara attitudine all’invecchiamento anche prolungato. Ieri, martedì 29 settembre abbiamo raccolto il Barbaresco Serragrilli con uve che hanno superato il 21 di babo e quindi prospettive eccezionali. Oggi raccogliamo la Sarmassa e il primo carico arrivato in cantina alle ore 9,30 si presentava di qualità eccezionale. Domani 1 ottobre iniziamo i Cannubi, per poi raccogliere via via tutti gli altri vigneti. Prevediamo di terminare la raccolta di tutti i Nebbioli da Barolo entro la prossima settimana.

Aggiornamento del 10 settembre 2009
Dopo un inverno ricco di neve ( ne è caduta in più volte oltre 3 metri) come non si vedeva da tantissimi anni, sono caduti alla fine di aprile oltre 200 millimetri di pioggia in pochi giorni, arricchendo in modo notevole gli strati profondi del terreno e costituendo un’ottima riserva idrica per l’estate. Dopo questo periodo non ci sono state più precipitazioni significative, con temperature elevate ma mai eccessive. La vite ha quindi vegetato in un modo rigoglioso apportando grandi quantità di zuccheri e polifenoli ai grappoli. Anche la lotta alle malattie crittogame non è stata difficile, grazie al clima asciutto che si è protratto per tutto il periodo luglio-agosto. Vendemmia anticipata quindi, con prospettive di un’annata eccezionale.

Aggiornamento dell’8 settembre 2009
MOSCATO
Uuva sana e di buona gradazione zuccherina. Mosti molto profumati e di buona acidità. Qualità sicuramente tra l’ottimo e l’eccellente.

CHARDONNAY
Raccolto il 3 di settembre, sta fermentando in autoclave a 18 ° C. L’uva sanissima, di gradazione elevata (18 Babo) e con buona acidità malica, promette un vino di qualità molto elevata.

ARNEIS
Vendemmia quasi terminata con uve sanissime, giallo oro e sapide; ottimo equilibrio tra grado zuccherino e acidità malica. Si prevede una qualità ottima con punte di eccellenza.

DOLCETTO
Fine raccolta con uve sanissime e gradazioni medio- alte. Vini ben colorati con ottimo equilibrio tra alcool e acidità. Si prevede una qualità dei vini sicuramente ottima.

GAVI
La raccolta iniziata lunedì 7 settembre procede spedita. Uva giallo oro, croccante, con sanità eccellente. Molto buone le gradazioni zuccherine con buona acidità malica. Si prevede una qualità tra l’ottimo e l’eccellente.

Le fredde notti (la scorsa notte siamo scesi a 9° C) e i caldi pomeriggi asciutti, favoriscono la perfetta maturazione delle barbere e dei nebbioli, che quest’anno si presentano già molto avanti, perfettamente sani e molto omogenei. Si prevede la raccolta delle barbere tra una decina di giorni e i nebbioli tra 20/25 giorni.