Gavi DOCG

Vitigno  Cortese

Tipologia 


Zona di produzione

Le uve provengono da vigneti allevati su colline di media pendenza, formate da marne ad impasto medio in cui prevalgono le frazioni fini, cioè limo e sabbia, rispetto all’argilla che contribuisce comunque, per la sua concentrazione di sali minerali, a conferire al vino una notevole struttura.

Coltivazione del vigneto

Le viti vengono allevate a controspalliera col sistema Guyot, su colline di moderata pendenza.

Andamento climatico

Vinificazione

Per mantenere integre ed esaltare le caratteristiche del vino, tutte le operazioni di trasformazione dell’uva vengono all’interno dell’area di produzione: l’uva viene rapidamente portata in cantina e pressata delicatamente per estrarre dalla buccia e dalla zona più esterna dell’acino solo le frazioni più nobili ed aromatiche. Il mosto ottenuto viene posto a fermentare, a bassa temperatura, in vasche di acciaio termocondizionate. Il vino viene poi travasato in vasche di acciaio o di cemento vetrificato per conservarne i profumi freschi e fragranti tipici. La permanenza prolungata sui lieviti rende questo vino longevo, capace di evolvere dopo la stappatura e ancora nel bicchiere.

Affinamento

Caratteri organolettici

Il colore è paglierino tenue con riflessi verdolini. Il profumo è intenso e fine, fruttato e floreale, persistente. Ricorda la mela golden e le mandorle verdi. Netto è il sentore di fiori di camomilla. Il sapore è armonico e di spiccata sapidità.

Abbinamenti gastronomici

Classico vino da antipasti sfiziosi, frutti di mare e pesce. Grazie alla sua struttura e mineralità è compagno ideale delle insalate di riso, torte di verdure, primi piatti leggeri e pietanze di mare. Accompagna egregiamente formaggi freschi a pasta morbida.

Temperatura di servizio  8° C


Grado alcolico  12,5% Vol


Bottiglia 


Download PDF